mercoledì 16 dicembre 2009

Legocrazya: "Stiamo ai fatti, la violenza oggi è solo di sinistra"
Parola di leghista Roberto Castelli



Roberto Castelli (Lega Nord) a Ballarò si butta nella mischia degli Strumentalizzatori di Stato e approfitta del momento mediatico per sentenziare "Stiamo ai fatti, la violenza oggi è solo di sinistra" - Guarda il suo intervento

I suoi elettori, da quanto si apprende dal video qui sopra, hanno comunque le idee abbastanza chiare di legocrazya:

...questo Max Gallo è un pò che circola nel padovano e adesso che si ha il Ministro degli Interni sarebbe ora di mettergli le mani addosso.
Non riesco a capire perchè non si riesca a prendere i capi dei vari centri sociali [...] prenderli e fargli male. Bisogna dare l'esempio...

No ma non è istigazione a delinquere, sembra più vilipendio all'intelligenza.

Dai su, chiudiamo YouTube e Facebook, veloci !!!
Attenzione però che a Studio Aperto poi le stronzate dovranno girarsele da soli senza saccheggiarle dal peggio del Web

Ma non è tutto ... pochi minuti dopo la saggezza di Castelli sul sito dell'ANSA si legge questo:

Neosquadrismo: 18 condanne e due assoluzioni
Tra gli episodi l'assalto alle caserme dopo la morte di 'Gabbo'



ROMA - Condanne varianti da dieci anni e sei mesi a 20 giorni di reclusione, per complessivi 104 anni, sono state inflitte a Roma a 18 estremisti di destra finiti sotto processo con l'accusa di aver preso parte ad episodi di violenza avvenuti nella capitale tra il giugno e l'11 novembre 2007, il più grave dei quali è l'assalto alle caserme di polizia e carabinieri in occasione della morte del tifoso laziale Gabriele Sandri.
[...]
I reati contestati dai pm Pietro Saviotti e Luca Tescaroli andavano, a seconda delle posizioni, dalle lesioni aggravate alla devastazione, dalla violenza al saccheggio. Tra gli episodi finiti al vaglio del tribunale l'aggressione agli spettatori di sinistra al concerto della Banda Bassotti a Villa Ada nel giugno del 2007, la progettazione di atti di violenza contro le forze dell'ordine, le tifoserie ostili e la sinistra antagonista.

La maggior parte degli imputati ritenuti responsabili degli assalti alle caserme sono stati interdetti per cinque anni dagli stadi per manifestazioni calcistiche e di rugby e dovranno recarsi nei posti di polizia un'ora prima degli incontri.
.

Share/Save/Bookmark

Nessun commento:

Posta un commento