martedì 1 dicembre 2009

Fini: "Berlusconi si crede monarca assoluto"



In occasione della giornata conclusiva del Premio Borsellino, il 6 Novembre scorso a Pescara il Presidente della Camera Fini, non sapendo di poter essere ascoltato, parla con il procuratore della Repubblica Trifuoggi del pentito Spatuzza e delle manie di grandezza di Silvio Berlusconi.

Dalle parole di Fini rigurado alle rivelazioni del boss Spatuzza che rischiano di tagliare le gambe al governo traspare non tanto la preoccupazione, quanto piuttosto una specie di "Può succedere di tutto in qualsiasi momento, dobbiamo essere pronti, ci può essere una svolta".
Proprio ieri sera (30 Novembre) a Porta a Porta lo stesso Presidente della Camera aveva assicurato "Non ci troviamo in nessuna resa dei conti".

La cosa più strana però è un'altra: nussun esponente dell'Opposizione (o meglio, come dice Travaglio, dei Diversamente Concordi) ha mai espresso gli stessi concetti in modo così esplicito.


Ecco la trascrizione di alcuni passaggi:

Ragazzo: "Qua nessuno è eterno, non si vive in eterno"
Fini: "Se ti sente il Presidente del Consiglio si incazza"
Trifuoggi: "Non glielo hanno detto ancora"

Fini: "Il riscontro delle dichiarazioni di Spatuzza... speriamo che lo facciano con uno scrupolo tale da... perché è una bomba atomica"
Trifuoggi: "Assolutamente si... non ci si può permettere un errore neanche minimo"
Fini: "Si perché non sarebbe solo un errore giudiziario, è una tale bomba che... lei lo saprà .. Spatuzza parla apertamente di Mancino, che è stato ministro degli Interni, e di..., uno è vice presidente del CSM e l'altro è il Presidente del Consiglio..."

Trifuoggi: "Però comunque si devono fare queste indagini"
Fini: "E ci mancherebbe altro"

Fini: "No ma lui, l'uomo confonde il consenso popolare che ovviamente ha e che lo legittima a governare, con una sorta di immunità nei confronti di... qualsiasi altra autorità di garanzia e di controllo... magistratura, Corte dei Conti, Cassazione, Capo dello Stato, Parlamento... siccome è eletto dal popolo..."
Trifuoggi: "E' nato con qualche millennio di ritardo, voleva fare l'imperatore romano"
Fini: "Ma io gliel'ho detto... confonde la leadership con la monarchia assoluta.... poi in privato gli ho detto... ricordati che gli hanno tagliato la testa a... quindi statte quieto." .

Share/Save/Bookmark

Nessun commento:

Posta un commento